Chi è online

Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

Dì che ti piace!

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le novità sugli eventi e le attività dell'associazione!

Visite al sito

778787
Oggi
Ieri
Questa settimana
Settimana scorsa
Questo mese
Mese scorso
Totale
113
324
437
20249
3816
2306
778787

Il tuo IP: 54.161.116.225

Accesso Utenti

Ultime

Festa dei fiori 2016

L'associazione si pregia di avere fornito la consulenza e di aver collaborato alla realizzazione della manifestazione "Festa dei Fiori 2016" ad Acireale

Di seguito trovate manifesto e brochure dell'evento

potete cliccare sulle immagini del programma per ingrandirle

 manifesto-dei-fiori

brochure-dei-fiori1_small

brochure-dei-fiori2_small

Viscalori In Fiore 2016-2017

 

 

Viscalori in Fiore 2016-2017

Evento Cancellato

 

 

Anche quest'anno ci troviamo costretti dalle decisioni altrui a non poter organizzare l'evento "Viscalori in Fiore".
Sulle motivazioni preferiamo non commentare, lascerebbero spazio solo a sterili polemiche, ma esprimiamo tutto il nostro rammarico per non poter donare a Viagrande e al Borgo Viscalori il lustro che meritano e per non concedere ai  visitatori ed ai turisti di godere dell'aria primaverile, incantevole e magica che l'evento ha sempre destato. Infine, il nostro caloroso abbraccio va a tutti i florovivaisti ed agli artigiani che hanno atteso con grande speranza che l'evento potesse realizzarsi; perché per coloro i quali l'arte è un mestiere non vi è vetrina più adatta di un pittoresco e floreale evento come Viscalori in Fiore.
Coloro che ci conoscono, ci riconoscono la passione e l'amore che dedichiamo ad ogni aspetto dell'organizzazione, una macchina organizzativa che ha a cuore il successo turistico per il nostro territorio e per la promozione delle eccellenze siciliane.  Questa passione e la serietà con la quale ci siamo sempre impegnati non trova riscontro e apprezzamento nell'attuale amministrazione di questo paese, pertanto siamo costretti a salutarvi con un Arrivederci a tempi e condizioni più favorevoli alla promozione di questa nostra terra mai apprezzata.

Un quesito però ci viene spontaneo, diretto a coloro i quali ci amministrano a livello Regionale. Come può l’assessore al Turismo della Regione Siciliana, “Super Partes”, rimanere impassibile di fronte allo svilimento di questa iniziativa mirata a promuovere il territorio ed il patrimonio artistico, artigianale e naturalistico della nostra terra? Iniziativa che ha registrato ben 60.000 visite di turisti in soli due giorni di manifestazione. Nessun altra iniziativa, di questo paese, o di altri limitrofi, conosce simili numeri. Pur essendogli stato recapitata copia di tutta la corrispondenza intercorsa tra l’associazione e il comune, per la fornitura dei servizi minimi indispensabili, bagni, fornitura di allacci elettrici e  guardiania,  l'Assessore al Turismo Regionale resta in silenzio è evidente che non ha valutato, o capito l'importanza turistica per il territorio, sicuramente sarà prevalso un altro interesse che è quello politico. Speriamo in miglior tempi, in attesa di un bel cambio di guardia.

P.S. Coloro che sono interessati possono avere ulteriori informazioni su richiesta.

 

----------------------------------------------

 

 

 

 

 

GRAZIE A TUTTI!

A presto le foto ed i video dell'evento Christmas Palace, che per il momento potete trovare nella nostra pagina facebook

Libro di Paolo Licciardello: "Personaggi di Viagrande - parte seconda"

personaggi_di_viagrande_2


Il 20 Luglio 2014 è stato presentato il libro di Paolo Licciardello “ Personaggi di Viagrande “ parte seconda.  Non è sicuramente normale pubblicare sul nostro sito la notizia di questa presentazione ma abbiamo ritenuto opportuno  appropriarci dell’inizio della nostra home page per qualche settimana per parlare di questa giornata e del nostro paese che è veramente vario, particolare e forse anche unico nel suo genere.

Siamo stati invitati alla presentazione e abbiamo deciso di essere presenti. Siamo contenti di esserci stati perché quello che abbiamo potuto vedere è stato di sicuro una bella esperienza. Intanto la presenza di quattro Sindaci è stata qualificante e significativa. Chi ha assistito ai momenti e ai dibattiti elettorali penserebbe che questi non potrebbero stare nella stessa stanza. Invece no,  erano li, oltre che per Paolo Licciardello che, nella convenienza, è meglio averlo amico, perché il libro parla del loro paese, paese amato profondamente da ognuno di loro.  Francesco Boccadifuoco che ha lasciato un ricordo indelebile della sua amministrazione efficiente e laboriosa, Enzo Sanfilippo, colui che , più di tutti,  è stato il sindaco più conosciuto dentro e fuori del paese,  Vera Cavallaro primo sindaco donna, elegante e raffinata come sempre. In ultimo, l’attuale sindaco , Franco Leonardi; sicuramente il più amato dalla gente del paese perché da sempre, il più coinvolto nella loro vita quotidiana.  Rosario Cristaldi, brillante e operativo, accompagnava Vera Cavallaro. In ultimo, non si può non nominare Mauro Licciardello. Vice di Franco Leonardi, vera natura politica e sempre presente, riesce ad essere in tre posti diversi nello stesso momento. Prima o poi dovrà spiegarci come fa! Era li in prima fila perché si trattava di esserci per Paolo e per Viagrande.  Per un momento lasciamo stare tutto il resto e scendiamo tra il pubblico, dove noi eravamo ben messi al centro della sala in buona compagnia di Marisa Barbagallo. Mentre dal tavolo dei moderatori si raccontavano storie e passaggi citati nel libro, si notavano i più anziani che sorridevano e sgomitavano,  il marito, la moglie o chi gli stava accanto per dire “ vero è” o “Ti ricordi”? Man  mano che venivano menzionati i nomi di personaggi del passato o di oggi interveniva questo continuo movimento coinvolgendo ricordi belli e meno belli ma pur sempre ricordi. Gente che non c’è più è stata nominata e ricordata. Non c’era una sola persona che dimostra di essere poco attenta.  Maria, mia moglie, ed io ci siamo guardati più volte pensando la stessa cosa; che bella esperienza vedere e sentire il profondo sentimento di queste persone!  Viagrande si racconta con la sua gente, si qualifica per il suo sentimento e per il rispetto verso coloro che hanno vissuto in questo luogo.  Paolo Licciardello, inizialmente non lo capivo o forse,  ahimè, non lo volevo capire. Devo però ammettere che ogni qualvolta che ci incontravamo e si parlava, i suoi racconti mi incantavano per il dettaglio dei particolari. E’ nato in me un rispetto nei suoi confronti, difficile da modificare, che dopo la presentazione di quest’ultima opera non solo si è rafforzato ma è cresciuto in maniera esponenziale. Mia moglie lo ha capito prima di me, lo ammetto e sono contento di darle ragione. Paolo ha saputo descrivere questo bellissimo paese attraverso i racconti di fatti veri e di personaggi che se non fossero stati ricordati da lui sarebbero solo ricordo di pochi e sarebbero scomparsi nel tempo. Viagrande  è un paese vivo in tutti i sensi; ha i suoi organi principali fegato, milza, polmoni,  pancreas,  cervello,  rappresentati da personaggi forti e indimenticabili, come “Perivancu” Mauro Giuffrida.  Ha gli arti rappresentati da coloro che per il paese hanno operato e operano, tutto il resto sangue,ghiandole, cellule, ecc . siamo tutti noi. Viagrandesi . Sia mia moglie Maria, che me stesso ci siamo affezionati in maniera profonda a questo paese combattendo contro diffidenze e ignoranza ma abbiamo trionfato dal primo momento perche abbiamo deciso di essere Viagrandesi e lo siamo a tutti gli effetti e non solo per il certificato di residenza.  Si notava l’assenza per forza maggiore di Silvia Ventimiglia, persona non Viagrandese  amante di Viagrande come pochi, rispettata e amata da tutti noi . Ti aspettiamo al tuo rientro. Abbiamo apprezzato moltissimo l’intervento di Santo Rapisarda che ha voluto spendere qualche parola per i nuovi Viagrandesi.  Santo è una persona gentile e sincera, a volte eccessivamente per bene. Grazie Santo!  Non ci siamo dimenticati dell’organo più importante di questo essere vivente che è Viagrande; Il Cuore ma quello è Paolo Licciardello. Grazie di averci dato questa bellissima opportunità di conoscere meglio il nostro paese.

Chi non legge questo libro, accompagnato dalla prima parte “Personaggi di Viagrande “ Parte prima, non sa quello che si perde. Non è un libro solo per Viagrande o per i Viagrandesi ma è un libro di vita, di storie di ogni giorno comuni alla nostra terra. Vi invito a farlo. Se avete difficoltà a reperire le copie contattateci faremo il possibile per aiutarvi. 

Il Presidente e il Vice Presidente dell’Associazione Cult. “Gli  Amici del Borgo Viscalori e degli Antichi Borghi”

Placido Pappalardo e Maria D’urso  

 

Christmas Palace 2015

locandina_christmas_palace_2015

A Viagrande, in provincia di Catania, nella cornice di un palazzo antico appartenuto ai principi Turrisi  Grifeo di Partanna, si è svolta una manifestazione culturale, atta a promuovere l’artigianato siciliano nelle sue più svariate forme.
In Sicilia le tradizioni nordiche, mediterranee ed arabe si fondono in un'unica e rara cultura, lavorata dalla passione della gente di questa terra. Isolani, ma all’avanguardia, aperti e socievoli, nei secoli hanno fuso lingue, cucine, sapori e mestieri, facendoli propri e rendendo unico l’artigianato siculo.
Isola preziosa, incastonata al centro del mediterraneo, giardino, granaio, mare e montagna, lava e stelle, la Sicilia da sfoggio di sé rappresentata dagli artigiani che hanno deciso di mettersi alla prova e di sconfiggere la decantata crisi dietro cui si nasconde l’inezia e la depressione sociale.
In questa cornice, magica, vuoi per il Natale, vuoi per la voglia di creare degli artigiani, la Sicilia tutta si mette in mostra attraverso i propri “artisti”.
All’interno di una cornice incantata, le stanze del palazzo, che come in tutti gli antichi edifici, si snodano l’una dentro l’altra si realizza un percorso fiabesco. Gli artigiani hanno esposto i propri manufatti raccontando al pubblico la propria storia, la storia del prodotto creato ed il sacrificio, il sudore e il tempo impiegato per realizzarlo.
Ceramica di Caltagirone realizzata secondo l’antica tradizione dei ceramisti, i manufatti classici e gli alberelli di natale, le giare, i vasi e i portafrutta. Il miele di Zafferana Etnea , le dolcezze di Sicilia, le foglie da tè, sapientemente lavorate con mandorle e pistacchio ed un insieme di ingredienti segreti che rendono speciali i dolcetti da accompagnare con un tè proposto dalla casa del Tè che reinterpreta e fa proprie le più antiche tradizioni orientali della bevanda per riproporla nei profumi e nei sapori propri della nostra terra. Ed ancora le conserve dei sapori tipici siciliani, gli olii ed i vini che hanno il sapore agro e dolce di una terra di fuoco e passione.
I  gioielli lavorati come ricami, ciondoli, pietre preziose lavorati con passione, angeli e fatine in pasta di mais, merletti realizzati con l’arte di lavorare i filati e le stoffe, ricami e pizzi che ricordano quelli delle nonne siciliane. Un tocco di modernità con le realizzazioni un po’ shabby e country, legno caldo e decapato, bambole di pezza e addobbi di Natale nonché l’utilizzo di prodotti poveri che si vestono di ricchezza attraverso la sapiente arte del riciclo.
Entrando si respirava l’aria dei biscotti di Natale, dei liquori etnei  e dei rosoli siciliani; ogni stanza aveva il proprio tema, c’è il cake design importato dagli stati uniti e reinterpretato da maestri pasticcieri siciliani, c’è la dolcezza dei prodotti tipici, la bravura delle artigiane ricamatrici, e dei giovani artisti del gioiello.
Senza dimenticare la scultura e la pittura, gli artigiani e gli artisti.
L'evento è stato allietato da cori di voci bianche, cori lirici d’eccellenza, gruppi musicali, musica da camera, quartetti d’archi, musica d’ensemble, arpa e clarinetto, scrittori, attori che si sono esibiti durante la manifestazione per allietare le giornate e le serate a palazzo.
E per finire in una stanza illuminata da stelle e da luci che ricordano l’aurora boreale, la calda dimora di Babbo Natale, che con la sua bella barba ha accolto i piccini, ma anche tutti i grandi, che sentono nel cuore la magia dei Natali andati ritrovando per una giornata l’incanto dell’infanzia.
Tutto questo e molto altro è stato il palazzo di Natale, Christmas Palace promuove la cultura di questo popolo forte, che non vuole arrendersi ed è come un arcobaleno in un cielo troppo grigio.

descrizione a cura di Veronica Pappalardo

Cliccate qui per vedere e scaricare

il programma della manifestazione


L'evento è stato allietato dalle esibizioni canore e musicali dei seguenti gruppi ed associazioni:

cori-natale2015

 

 L'allestimento interno ed esterno della manifestazione è stato curato da:

 flora2014


La nostra manifestazione è stata inserita nel portale www.mercatini-natale.com e nell'App BabyOut

segnalato_su_mercatinisegnalatosubabyout_1_300x148


Evento promosso ed organizzato da:

Associazione Culturale “Gli amici del borgo Viscalori e degli Antichi Borghi”
Sito web: www.amicidelborgoviscalori.it
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: www.facebook.com/GliAmiciDelBorgoViscalori
Telefono: +39 3342050117

Foto Il Magico Natale a San Gregorio

Le foto del Magico natale a San Gregorio sono tutte online e visibili sia sulla nostra pagina Facebook che qui attraverso questi link:

7-8 Dicembre          14-15 Dicembre          21-22 Dicembre

Copyright (c) Gli Amici del Borgo Viscalori e degli Antichi Borghi 2018.